Home arrow News arrow Opinioni

Opinioni

Dopo 50cent anche Jay-Z nel mondo della Boxe: organizzerà Quillin-Korobov

PDF Email
Valutazione dell'utente: ONONONONON / 1
Scritto da La Redazione
giovedì, 21 agosto 2014

La Roc Nation Sports, agenzia sportiva fondata nel 2013 dal rapper di fama mondiale  Jay Z (In FOTO) e che gestisce le carriere di stelle del basket, baseball e football, (Kevin Durant un nome su tutti) si è aggiudicata a sorpresa l'asta fissata dalla WBO che ha avuto luogo nel pomeriggio di Lunedi a Puerto Rico per la sfida mondiale dell'8 novembre (New York o Washington in lizza) tra Peter Quillin (31-0, 22 ko), campione dei pesi medi per il World Boxing Organization (WBO) e lo sfidante obbligatorio, il duro russo  Matt Korobov (24-0, 14 ko), con un offerta portentosa del valore di 1 milione e 904.84 mila dollari.

0 Commenti
Leggi tutto...

Porter vs Brook, una sfida dalle mille sfumature

PDF Email
Valutazione dell'utente: ONONONONOFF / 5
Contributo di Franco Ligas
venerdì, 15 agosto 2014


Mancano ormai poche ore al grande evento di sabato sera, che sul ring dello StubHub Center di Carson, California, vedrà opposti il campione dei pesi welter per la sigla IBF, l'americano Shawn Porter (24-0-1, 15 KO), e l'orgoglio inglese di Sheffield Kell Brook (32-0-0, 22 KO). Una sfida tra imbattuti in un periodo dell'anno solitamente povero di grandi eventi, che vedrà opposti due dei migliori al limite delle 147 libbre e che potrebbe interessare da vicino anche il miglior pugile italiano attualmente in circolazione, Leonard Bundu, che reduce dalla splendida vittoria che gli ha permesso di conservare la cintura europea di categoria ai danni dell'inglese Frankie Gavin, sarà presente a bordoring nella speranza di ottenere una meritata opportunità mondiale contro il vincitore di questa appassionante sfida.

0 Commenti
Leggi tutto...

Giovanni Parisi: Da Fornaci a Las Vegas

PDF Email
Valutazione dell'utente: ONONONONON / 3
Scritto da Franco Ligas
mercoledì, 23 luglio 2014


L’altro giorno su Facebook è stata pubblicata una foto con Giovanni Parisi premiato con la Ciminiera d’argento, il premio che il paese di Fornaci riconosceva ai migliori sportivi e che in quegli anni fu consegnato, sempre nella categoria del pugilato, anche a Sumbu Kalambay, Patrizio Oliva, Gianfranco Rosi, Francesco Damiani, Maurizio Stecca e Nino La Rocca.

E ricordo anche nella serata della consegna del premio a Nino un giovanissimo Giorgio Panariello, bravissimo imitatore allora, ed oggi una star della televisione. Sarebbe lunghissimo l’elenco dei grandi campioni dello sport che sono saliti a “Il Ciocco” per la serata e che, per una giornata, facevano felici gli abitanti della Garfagnana. L’antesignano del premio fu il giornalista Alfio Tofanelli, il successore l’allora presidente del Fornaci calcio, lo sportivissimo Mario Chiesa. Sempre su FB ho scritto che per ricevere il premio Giovanni Parisi anticipò il rientro in Italia e, appena arrivato a Voghera, lasciò le valigie a casa e si catapultò a Castelvecchio Pascoli. Giovanni era fatto così, aveva un grande carattere ed una grande generosità

2 Commenti
Leggi tutto...

Mayweather jr. vuole entrare nella Storia della Boxe

PDF Email
Valutazione dell'utente: ONONONONON / 6
Scritto da Franco Ligas
lunedì, 21 luglio 2014


Floyd Mayweather Jr.
ha parlato della sua carriera pugilistica e della vicina fine del suo faraonico contratto con Showtime. Questo sarà il quarto PPV di "Money" Mayweather Jr. con Showtime, visto che mancano soltanto 2 incontri per concludere il contratto in esclusiva da oltre 200 milioni di dollari che Mayweather firmò nel 2013 che lo avrebbe visto impegnato per 6 incontri. (Leggi QUI) La scadenza è prevista approssimativamente nel mese di settembre 2015. Ed ora a soli 14 mesi di distanza da quel momento, e con la possibilità di superare il 49-0 in carriera, record storico del compianto campione dei pesi massimi Rocky Marciano e con la possibilità concreta di realizzare la 50ma vittoria senza sconfitte, Mayweather allontana la sua data di pensionamento che aveva invece menzionato nel recente passato: "Tutti sanno che abbiamo un problema, ma se Stephen [Espinoza] vuole fare un nuovo contratto ...", ha detto Mayweather rivolto all'esecutivo di Showtime il cui contratto in esclusiva con Mayweather garantiva una serie di borse superiori ai 30 milioni di dollari.


Discorso per ora solo rimandato a dopo il 13 settembre, quando Mayweather (46-0) incontrerà Marcos "El Chino" Maidana per il titolo mondiale unificato dei welter WBC/WBA super al MGM Grand di Las Vegas. (Leggi QUI)

Anche se Mayweather, a 37 anni, è apparso stanco di promuovere il suo lavoro e la vittoria ai punti solo a maggioranza contro Maidana può rappresentare un campanello d'allarme, è facilmente intuibile come per il N.1 P4P di questi anni l'idea di inseguire il 50-0 senza sconfitte superando anche il record di Marciano sia davvero allettante e possa portare rinnovati stimoli. Un nuovo stimolo potrebbe anche essere, finalmente, la realizzazione del match stellare con l'antagonista storico, quel Manny Pacquiao con cui ha duellato per il ruolo di N.1 P4P per un decennio. Showtime sembra infatti mettere al primo posto il nome di Pacquiao come condicio sine qua non alla stipula del rinnovo milionario. (Come dar loro torto?!)

 

0 Commenti
Leggi tutto...

Boxing IQ - I 10 pugili più intelligenti della boxe di oggi

PDF Email
Valutazione dell'utente: ONONONOFFOFF / 4
Contributo di Franco Ligas
venerdì, 04 luglio 2014

 

Chi si è avvicinato solo da poco alla boxe, tende a sottovalutare l'importanza che l'intelligenza riveste in questo sport apparentemente fatto solo di muscoli, forza fisica e pugni.
"Si è campioni dal collo in su" dice Bernard Hopkins, intendendo che la capacità di resistere ai colpi e quella di usare il cervello sono le chiavi di un pugilato vincente.
Intelligenza vuol dire forza mentale, capacità di gestire le situazioni difficili e di adattarsi all'avversario, ma anche imparare a sfruttare al meglio le proprie caratteristiche, esaltando i pregi e nascondendo il più possibile i difetti.
Intelligenza è evitare di prendere colpi inutili e attaccare con criterio e autorità.
A volte persino un difetto può essere trasformato in un pregio utilizzando acume, tattica e strategia.


In questa speciale classifica abbiamo selezionato i 10 pugili più intelligenti della scena attuale, sia dentro che fuori dal ring. La maggior parte di questi pugili trovano spazio anche nelle più aggiornate classifiche pound for pound, a testimonianza di quanto siano decisive le qualità mentali nella Nobile Arte.

 

 

0 Commenti
Leggi tutto...

Pioggia di Titoli di Cartone da parte della WBA

PDF Email
Valutazione dell'utente: ONONONONON / 9
Scritto da Franco Ligas
giovedì, 03 luglio 2014

Pioggia di Titoli di "Cartone" da parte della WBA. Lo storico ente pugilistico, non contento di avere già un Campionissimo indiscusso della categoria come Wladimir Klitschko tra i Massimi e Golovkin tra i Medi metterà a breve in palio i famigerati titoli "Regolari" nelle due storiche divisoni citate creando ulteriormente caos nel mondo delle sigle. Assistiamo spesso ad una politica delle sigle che tende ad aumentare per profitto il numero dei titoli e titoletti, ma è necessario spiegare bene, come gli appassionati già sanno, che questi titoli WBA sono dei veri e propri titoli minori buoni soltanto a definire il prossimo sfidante ufficiale per il vero Campione WBA riconosciuto con lo status di "SuperWorld". Ultimamente è un argomento ricorrente, BoxeNews ha una linea ben precisa in merito che ben si riassume in questi 2 articoli recenti. (Leggi QUI) (Esiti storico Summit)


                           (In Foto Wladimir Klitschko mette al tappeto Chagaev)

2 Commenti
Leggi tutto...

Italy vs The World! Settima puntata: Emanuele Blandamura

PDF Email
Valutazione dell'utente: ONONONONON / 2
Scritto da Franco Ligas
lunedì, 30 giugno 2014

Il nostro pugilato professionistico non gode purtroppo di straordinaria salute. In questo momento, nonostante la frammentazione delle sigle mondiali renda un po' più semplice per i pugili ottenere una chanche iridata rispetto al passato, nessun atleta italiano detiene una cintura fra le quattro più importanti (WBC, WBA, WBO e IBF). Ci siamo dunque chiesti se ciò sia dovuto esclusivamente a una disparità di livello tra i migliori esponenti della nostra boxe e i corrispettivi campioni internazionali o se il basso peso politico dei nostri manager renda ulteriormente difficoltoso l'allestimento di match iridati per nostri pugili che magari li meriterebbero. Premesso che la verità in questi casi sta solitamente nel mezzo, abbiamo provato a dare una risposta mettendo a confronto i primi dieci pugili italiani P4P secondo la classifica del celebre sito Boxrec.com con i paripeso campioni mondiali di sigla azzardando un pronostico per ciascun fantasy-match. Vi esortiamo a dire la vostra attraverso i commenti!

0 Commenti
Leggi tutto...
<< Inizia < Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Successivo > Fine >>
Risultati 22 - 28 su 79

Menu Principale

Home Ricerca Entrata WEB TV

Accesso Utente





Non hai ancora un Profilo? Crea Profilo

Syndicate

RSS 0.91
RSS 1.0
RSS 2.0
ATOM 0.3
OPML

 

mercoledì, 26 luglio 2017

News in evidenza

Valid XHTML 1.0 Transitional!CSS Valido!