Home arrow News

Kell Brook e il futuro della boxe inglese

PDF Email
Scritto da Luigi Murru

Lo "Special K" britannico Kell Brook (26-0, 18Ko) recentemente divenuto padre si è detto contrariato rispetto ai recenti episodi che hanno visto protagonisti altri due pugili britannici come Dereck Chisora e David Haye, rei di essersi offesi e azzuffati nella conferenza stampa del dopo Klitschko vs Chisora lo scorso 18 Febbraio a Monaco.
Il neopapà si pone l'obbiettivo anche di essere un esempio per tutti i ragazzi che guardano e si avvicinano alla boxe, ed è con questo spirito che affronterà il prossimo 17 marzo l'altro britannico Matthew Hatton (42-5-2, 16Ko) con in palio l'intercontinentale WBA dei welter che detiene e l'internazionale IBF. Un match che và al di là dei titoli in palio e che ci mostrerà due tra i migliori pesi welter d'Europa.  A soli 25 anni Kell Brook è già considerato un ottimo pugile che parte comunque favorito contro il fratello del più famoso Ricky Hatton.

0 Commenti

Pacquiao spinto dal figlio contro Mayweather

PDF Email
Scritto da Luigi Murru

 

Il pugile numero uno al mondo, vale a dire Manny Pacquiao (54-3-2, 38Ko) attualmente campione WBO dei welter, ma ormai da tempo addentro ai "dream match" a prescindere dalla categoria di peso, ha rivelato di esser spinto maggiormente dal suo figlioletto di 11 anni a ritirarsi dalla boxe. Spinto al ritiro ma non prima di aver affrontato e battuto Floyd Mayweather Jr (42-0, 26Ko) ovvero l'unico pugile al mondo in grado di poterlo battere a sua volta. Và detto che Pacuiao ha "solo" 33 anni e Mayweather è prossimo ai 35. Non sono poi tanti nella boxe attuale ma abbastanza per ritirarsi da campioni senza incorrere a declini fisici. Proprio il campione statunitense dovrà scontare una breve pena per violenze domestiche dal 1° giugno e per questo si era reso disponibile per un match con Pacquiao a Maggio alzando un gran polverone sul mancato accordo.

0 Commenti
Leggi tutto...

I verdetti nella boxe

PDF Email
Scritto da La Redazione

Ecco un'altra utility per conoscere meglio le tipologie di verdetto che si usano nella boxe. Dopo l'articolo sulle categorie di peso che trovate QUI proviamo a realizzare una panoramica sui verdetti. Trattasi di materia piuttosto complicata che per brevità non possiamo affrontare nel suo complesso quindi questa guida non sarà di certo esaustiva in tal senso ma si pone il solo obbiettivo di essere piuttosto "orientativa". Di fatto, specie nel caso di match che finiscono ai punti, le varie modalità di assegnazione della vittoria o del pareggio risultano troppo cervellotiche per il semplice appassionato. Proviamo quindi a fare un pò di chiarezza:

0 Commenti
Leggi tutto...

Altri risultati nel week - end

PDF Email
Scritto da Luigi Murru

Nel week-end appena trascorso (17-19 Febbraio) si sono disputati alcuni match dei quali elenchiamo i risultati.


Nella riunione di Corpus Christi nel Texas il peso massimo Chris Arreola (35-2, 30 Ko) si è sbarazzato in una sola ripresa vincendo per KO del pugile di casa Eric Molina (18-2, 14 Ko). "The Nightmare" Arreola ha quindi confermato lo stato forma e le intenzioni della vigilia di poter riaffrontare Vitali Klitschko o comunque ritentare una sfida mondiale nella categoria regina.


Sempre nella medesima riunione il campione IBF dei mediomassimi e imbattuto Tavoris Cloud (24-0, 19Ko) ha conservato il titolo vincendo ai punti per Split Decision contro lo spagnolo Gabriel Campillo (21-4-1, 8Ko)


Paul Williams (40-2, 27Ko) ritornato nei superwelter, ha battuto ai punti con decisione unanime il giapponese Nobuhiro Ishida (24-7-2, 9Ko).

0 Commenti

Show Chisora contro tutti.

PDF Email
Scritto da Luigi Murru

Continua a far parlare di se il britannico Dereck Chisora "antagonista" assoluto del match valevole per il titolo WBC dei massimi disputato contro Vitali Klitschko sabato 18 a Monaco che lo ha visto perdere ai punti con decisione unanime, ovvero con tutti e tre i giudici a favore del campione ucraino.

Chisora reo di aver offeso a più riprese non solo il campione WBC Vitali Klitschko contro il quale ha combattuto ma anche il fratello Wladimir Klitschko campione per le sigle WBA-IBF e WBO si era addirittura permesso di affrontare durante la verifica dei pesi faccia a faccia il campione e di rifilargli uno schiaffo. Un episodio che sembrava esser nato solo con l'obbiettivo di far crescere interesse attorno al match definito dai più come poco interessante. Lo stesso ex campionissimo dei massimi Lennox Lewis lo aveva definito un mismatch.

0 Commenti
Leggi tutto...

Vitali Klitschko si conferma campione ma in declino.

PDF Email
Scritto da Luigi Murru

Ieri sera all'Olympiahalle di Monaco si è disputato il match valevole per il titolo WBC dei pesi massimi fra il campionissimo ucraino Vitali Klitschko (44-2, 40Ko) e il britannico "Del Boy" Dereck Chisora (15-3, 9Ko) . Il 28enne originario dello Zimbawe dopo essersi reso protagonista di gesti non proprio da "gentiluomo" quali gli insulti verso entrambi i Klitschko e lo schiaffo rifilato al rivale durante la verifica del "peso" ha pure sputato in faccia dell'acqua al fratello minore del campione ucraino non appena salito sul ring. Curioso perchè Wladimir Klitschko accompagna sempre il fratello nelle riunioni e viceversa ma in più detiene le restanti 3 cinture più prestigiose dei massimi. Che Chisora cercasse subito un altro "casus belli" per aspirare ad un altro match mondiale? O alla fine si è trattato solo dell'ennesima "cafonaggine" fuoriluogo del tutto gratuita. Vitali Klitschko intendeva punire Chisora per tutto questo e lo ha fatto perfino con un'entrata fin troppo coreografica con tanto di campana che suona per l'ora della verità e frasi diffuse dagli altoparlanti del palazzetto inneggianti alla sua vendetta.

0 Commenti
Leggi tutto...

Lewis critico su Kltischko vs Chisora: è un mismatch!

PDF Email
Scritto da Luigi Murru

In occasione del prossimo match fra Vitali Klitschko e il britannico Dereck Chisora valevole per il titolo WBC dei pesi massimi, ne sono state dette di tutti i colori. Il connazionale di Lennox Lewis lo ha prima esaltato rispetto ai Klitschko definendolo come ultimo vero dominatore della categoria prima del suo ritiro nel 2004. Dopo di che il gigantesco campione ucraino si è definito "degno successore" esaltando la sfida che ci fù tra lui e Lewis nel 2003. Ebbene l'opinione dell'ex re dei massimi non si è fatta attendere che alla "vigilia" di questo mondiale ha commentato categoricamente su Twitter: è un mismatch. Vale a dire, secondo Lewis Chisora non ha ne l'esperienza ne la forza per poter ambire ad un titolo mondiale, ancora meno se con uno dei "fratelloni" Klitschko. Ha quindi buttato un bel secchio di acqua gelata su chi aveva cercato di far partire qualche scintilla su questa sfida che tutto promette tranne che di essere epica. A dirla tutta come lo stesso Lewis sostiene uno come Chisora potrebbe al massimo ambire ad un titolo europeo che tra l'altro ha mancato con Helenius ( ingiustamente o meno ). Vero è che l'età per i Klitschko avanza e prima o poi dovranno cedere il passo ma ci vorrebbero pugili decisamente più esperti per farli capitolare.

0 Commenti

Gamboa vs Rios il 14 aprile a Las Vegas

PDF Email
Scritto da Luigi Murru

Il prossimo 14 aprile al Mandala Bay di Las Vegas andrà di scena un match di altissima levatura fra il fenomenale  campione dei piuma Yuriorkis Gamboa (21-0, 16 KO) e il campione WBA dei leggeri Brandon Rios (29-0-1, 22 KO). Il match si svolgerà comunque nella categoria dei leggeri con il limite delle 135 libbre cioè intorno ai 61,2 Kg come meglio descritto nel nostro "due pesi due misure".  

Si tratta di una sfida molto interessante, un match fra campioni imbattuti di difficile lettura visto che Gamboa apparentemente più tecnico verrà forse svantaggiato dal dover salire di categoria. L'incertezza rende questa sfida un match anche più importante di Pacquiao vs Bradley o Mayweather vs Cotto.

0 Commenti

Vitali Klitschko sul match con Lewis

PDF Email
Scritto da Luigi Murru

Vitali Klitschko (43-2, 40Ko) campione WBC dei pesi massimi, incalzato recentemente dallo sfidante al titolo Dereck Chisora (15-2, 9Ko) che lo ritiene non degno di essere ricordato come uno dei migliori pesi massimi della storia come Lennox Lewis ha risposto indirettamente all'accusa. In vista della sfida di questo sabato 18 Febbraio proprio contro Chisora il campione ucraino ricorda il match contro Lewis. Era il 21 Giugno del 2003 e dopo aver dato l'impressione di poter vincere il maggiore dei fratelli Klitschko fù fermato per ferita alla 6a ripresa. Ritornando sul match insiste sul fatto di essere stato in vantaggio ed è proprio grazie a questo match che Lewis avrebbe deciso per il ritiro. In altre parole Vitali Klitschko si ritiene il degno "successore" del pugile britannico che impose la sconfitta persino a pugili del calibro di Mike Tyson ed Evander Holyfield.

 

0 Commenti

Sanchez nuovo campione IBF dei supermosca

PDF Email
Scritto da Luigi Murru

Il 21enne messicano Juan Carlos Sanchez Jr (13-1-1, 7Ko) lo scorso sabato 11 Febbraio ha conquistato la corona IBF dei pesi supermosca battendo il precedente campione e connazionale Rodrigo Guerrero (16-4-1, 10Ko). Sanchez si è aggiundicato il match ai punti con verdetto unanime di fronte al pubblico di casa.

0 Commenti
<< Inizia < Precedente 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 Successivo > Fine >>
Risultati 2381 - 2390 su 2396

Menu Principale

Home Ricerca Entrata WEB TV

Accesso Utente





Non hai ancora un Profilo? Crea Profilo

Syndicate

RSS 0.91
RSS 1.0
RSS 2.0
ATOM 0.3
OPML

 

domenica, 23 aprile 2017

News in evidenza

Valid XHTML 1.0 Transitional!CSS Valido!