Home arrow News

Grande successo di share per Spence vs Bundu negli USA: circa 6 milioni di telespettatori

PDF Email
Scritto da La Redazione

Se l'obiettivo di Al Haymon era quello di offrire al fenomenale Errol Spence Jr una vetrina di grande rilievo possiamo oggi dire che ci sia decisamente riuscito.

0 Commenti
Leggi tutto...

Bundu perde per KO alla sesta ripresa dopo un match di grandissimo spessore

PDF Email
Scritto da Rocco Elia



Si è concluso poco fa l'atteso match di Leonard Bundu (33-2-2, 12 KO) che ha combattuto per la seconda volta in carriera su un palcoscenico americano. Lo sfidante questa volta è stato l'astronascente americano Errol Spence Jr.(21-0-0, 18 KO).

Il match si è concluso con una vittoria per KO alla sesta ripresa in favore di Spence.


0 Commenti
Leggi tutto...

Tutto pronto per il rientro negli States di Leonar Bundu che incontrerà la nuova stella americana Erroll Spence

PDF Email
Scritto da Rocco Elia



Siamo ormai vicini al match che finalmente ci permette di rivedere il nostro pugile top p4p Leonard Bundu (33-1-2, 12 KO) impegnato nel prestigioso palcoscenico della boxe americana. Il suo avversario sarà la giovane promessa della boxe a stelle e strisce Erroll Spence (20-0-0, 17 KO).

La prova si prospetta davvero proibitiva, almeno allo stesso livello (a parere di chi scrive anche superiore) della sfida del dicembre 2014 contro Keith Thurman, in cui il nostro Leo ha incontrato per la prima ed unica volta la sconfitta negli States, senza però sfigurare, lasciando anzi un'impressione molto positiva agli addetti ai lavori.

 

 

Spence infatti, seppur giovane ed ancora non testato ad altissimi livelli, ha dimostrato di disporre di una classe cristallina, tanto da essere stato designato dallo stesso Mayweather come il suo erede sportivo.

Oltre ad una tecnica sopraffina l'americano ha sfoggiato nei precedenti match una grandissima esplosività nei colpi che gli conferisce ottima velocità e potenza.

Bundu dovrà quindi essere al 100% per poter essere competitivo domani, dimostrandoci ancora una volta di essere integro fisicamente  nonostante l'avanzare dell'età.

 

Da quanto visto nel face off, è possibile notare una sensibile differenza fisica tra i due, soprattutto in altezza (tra i due ci sono 8 cm di differenza) in favore dell'americano. Leo si troverà quindi costantemente costretto ad accorciare la distanza per poter piazzare i suoi micidiali colpi corti, tra cui il mortifero montante al fegato che gli (ci) ha regalato tante gioie in carriera. Il compito comunque sembra tutt'altro che semplice dal momento che l'americano fa un ottimo uso del jab ed ha delle ottime traiettorie alla lunga e media distanza.

 

Il nostro portacolori risulta comunque il migliore avversario nella fin qui breve carriera di Spence per sua stessa ammissione e ci aspettiamo dal nostro pugile un altra prestazione di grande qualità, contrariamente alla stampa americana che non da il giusto credito a Leo.

foto di boxrec.com e roundbyroundboxing.com 

0 Commenti

In attesa del rientro di Wilder, Povetkin affronterà Stiverne!

PDF Email
Scritto da La Redazione

Il campione del mondo dei pesi massimi per la WBC, l'americano Deontay Wilder, è al momento alle prese con un duplice infortunio maturato durante la sua semplice difesa volontaria contro Chris Arreola un mese fa. In base alle ultime indiscrezioni non potrà tornare sul ring prima degli inizi del 2017, cosicché la WBC ha deciso di mettere in palio il proprio titolo "ad interim" tra lo sfidante ufficiale di lungo corso Alexander Povetkin e l'haitiano Bermane Stiverne.

0 Commenti
Leggi tutto...

Dopo l'incidente motociclistico Verdejo tornerà sul ring nel 2017

PDF Email
Scritto da La Redazione

A quanto pare gli appassionati che già pregustavano l'imminente sfida per il titolo mondiale da parte dell'astro nascente portoricano Felix Verdejo dovranno attendere ancora un po'. Il pugile è purtroppo stato vittima di un temibile incidente mentre era alla guida della sua moto e ha riportato diverse lacerazioni su varie parti del corpo incluso il volto.

0 Commenti
Leggi tutto...

Clamorosa dichiarazione di David Price: "Nel 2011 misi Joshua KO in allenamento!"

PDF Email
Scritto da Mario Salomone

David Price, peso massimo inglese la cui promettente carriera è stata bruscamente rallentata dalla sua scarsa resistenza ai colpi, responsabile delle sconfitte patite prima del limite contro Tony Thompson (due volte) ed Erkan Teper, ha rivelato ai giornalisti un aneddoto che si configura come una vera e propria bomba: il ragazzone di Liverpool avrebbe messo KO Anthony Joshua durante una sessione di sparring del 2011. Queste le parole di David Price riportate da Sky Sports:

0 Commenti
Leggi tutto...

Clemente Russo insulta Patrizio Oliva facendo una pessima figura

PDF Email
Scritto da Mario Salomone

Non è nostra consuetudine parlare di pugilato dilettantistico, disciplina che a nostro avviso dovrebbe essere propedeutica al pugilato vero, quello dei professionisti, e non sport a sé stante praticato fino ai 30 anni accumulando centinaia di match. Dal momento però che le recenti polemiche scoppiate durante le Olimpiadi di Rio hanno coinvolto anche un volto storico del pugilato di cui ogni giorno vi parliamo, ovvero il grande campione Patrizio Oliva, vigliaccamente e volgarmente insultato senza motivo da chi non è degno di allacciargli le scarpe, ci permettiamo di spendere qualche parola.

2 Commenti
Leggi tutto...

Il Regno Unito e il pugilato. Una storia gloriosa.

PDF Email
Scritto da Rugantino Marcantoni

Oggi chiunque segua il pugilato sa che il Regno Unito, con ben 14 campioni di sigla, domina la classifica delle nazioni più titolate.

Il Regno Unito, tuttavia, oltre ad essere la patria del pugilato moderno, ha sempre giocato un ruolo da protagonista nella storia della boxe, sia in termini qualitativi che in termini quantitativi.

0 Commenti
Leggi tutto...

Ward domina Brand, l'americano è ormai pronto per il big match con Kovalev

PDF Email
Scritto da Rocco Elia



Si è disputato nella notte, in California, il match tra Andre Ward (30-0-0, 15 KO) e Alexander Brand(25-2-0,19 KO). Il match  è stato largamente vinto da Ward che ha così concluso la fase di rientro in vista per il supermatch contro Sergey Kovalev.

Ward ha praticamente dominato il match come suo solito, non lasciando vincere al rivale nemmeno un secondo di match.

Giusti i cartellini finali che recitavano un triplice punteggio di 120-108.


foto di boxrec.com 

0 Commenti

Carl Frampton è il nuovo campione WBA "Super" dei piuma

PDF Email
Scritto da Rocco Elia



Si è disputato nella notte presso il Barclays Center di Brooklyn, il super match valevole per il titolo WBA “Super” dei pesi piuma tra Leo Santa Cruz (32-1-1, 18 KO) e Carl Frampton (23-0-0, 14 KO).

 

Il match si è concluso con la vittoria di Frampton per Majority Decision con punteggi di: 114-114; 116-112;111-117.

0 Commenti
Leggi tutto...
<< Inizia < Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Successivo > Fine >>
Risultati 81 - 90 su 2396

Menu Principale

Home Ricerca Entrata WEB TV

Accesso Utente





Non hai ancora un Profilo? Crea Profilo

Syndicate

RSS 0.91
RSS 1.0
RSS 2.0
ATOM 0.3
OPML

 

sabato, 22 luglio 2017

News in evidenza

Valid XHTML 1.0 Transitional!CSS Valido!