La Grande Battaglia di Vitali

Valutazione dell'utente: ONONONONON / 1
Peggiore Il migliore 
Scritto da La Redazione
giovedì, 20 febbraio 2014

La situazione in Ucraina è sempre più critica per cui era doveroso cercare di spiegare a tutti i nostri lettori la Grande Battaglia che Vitali Klitschko porta avanti per il suo Paese.

La tregua tra il presidente ucraino Viktor Yanukovich e i leader dell'opposizione che a gran voce chiedono le dimissioni del governo e nuove elezioni presidenziali è durata poco.
                
                                                                    (Molotov e Proteste a Kiev)

Da quando anche gli esponenti democratici Vitali Klitschko e Yatsenyuk si sono uniti all'ultra-nazionalista Oleh Tyahnibok nell'incitare la folla ai moti di piazza la protesta ha assunto una proporzione gigantesca. Gli inviti alla moderazione giunti dall' Unione Europea, dalla Germania e dalla Francia sono serviti a poco così come il monito della Russia che parla di autentico tentativo di "colpo di Stato" da reprimere.
   
Nel frattempo la situazione è realmente sfuggita di mano sfociando in una vera e propria Guerra Civile. S
i muore sulle barricate (FOTO SOPRA) in Europa nel 2014 con i cecchini che sparano sulla folla per uccidere (VIDEO). Questa è storia contemporanea che anche Vitali sta scrivendo in prima fila non sapendo dove condurrà questa sua più grande battaglia mai affrontata.
L'Ucraina è da sempre satellite e controllata dalla Russia, fa parte della sua l'egemonia e Putin non permetterà mai che entri nell'UE con la possibilità di trovarsi basi e missili americani oltre il confine. Perchè è di questo che si parla con l'Unione Europea e l'America dall'altra parte che minacciano sanzioni. Una polveriera pronta ad esplodere dagli effetti potenziali di una nuova Guerra Fredda.
     



La responsabile europea della politica estera Ashton minaccia l'Ucraina, mentre la Casa Bianca, dopo la telefonata di qualche giorno fa tra il vice presidente Biden e Yanukovich, minaccia gravi sanzioni per bocca di Obama.


Anche l'ex leader sovietico Mikhail Gorbaciov ha invitato il presidente russo e quello americano ad intervenire tempestivamente per assicurare una soluzione pacifica alla crisi. «Altrimenti l'Ucraina va verso la catastrofe» il monito.
 

INCONTRO TRA PUTIN E OBAMA DURANTE IL GINCONTRO TRA PUTIN E OBAMA DURANTE IL G 20

 



_

< Precedente Successivo >

Menu Principale

Home Ricerca Entrata WEB TV

Accesso Utente





Non hai ancora un Profilo? Crea Profilo

Syndicate

RSS 0.91
RSS 1.0
RSS 2.0
ATOM 0.3
OPML

 

martedì, 28 marzo 2017

News in evidenza

Valid XHTML 1.0 Transitional!CSS Valido!