Home arrow Video Great Fight arrow 73: Tony Canzoneri vs Kid Chocolate I (VIDEO)

73: Tony Canzoneri vs Kid Chocolate I (VIDEO)

Valutazione dell'utente: ONONONONON / 9
Peggiore Il migliore 
Contributo di Daniele Sepe
sabato, 23 agosto 2014



BIOGRAFIE

 

Tony Canzoneri (6 Novembre 1908, Slidell, USA - 9 Dicembre 1959, Slidell, USA) è stato un pugile professionista statunitense di origini italiane, campione mondiale in 3 differenti categorie di peso e considerato dalla maggior parte degli analisti come uno dei pugili più forti della storia del pugilato.
In carriera ha combattuto contro 18 Campioni del Mondo e 6 Hall of Famers, battendo pugili del calibro di Baby Arizmendi, Benny Bass, Jackie (Kid) Berg, Kid Chocolate, Johnny Dundee, Johnny Jadick, Frankie Klick, Jimmy McLarnin, Billy Petrolle, Andre Routis, Battling Shaw, Al Singere Bud Taylor, ed incrociando i guantoni anche con fenomeni del calibro di Barney Ross e Lou Ambers.
Ha conquistato il suo primo titolo mondiale, quello dei pesi piuma, il 10 febbraio del 1928, grazie ad una vittoria ai punti dopo 15 round sul connazionale Benny Bass, mentre il secondo, quello dei pesi leggeri, lo ha vinto grazie ad un KO alla prima ripresa sul Al Siger nel Novembre del 1931. Farà suo anche il titolo mondiale dei pesi Jr. Welter, battendo nell'Aprile del 1931 l'inglese  Jack 'Kid' Berg per TKO al terzo round, entrando così di diritto nella listi dei migliori di sempre.
Il magazine "The Ring" lo ha nominato "Fighter of The Year" per l'anno 1934, e nel 2001 lo ha riconosciuto come l'ottavo pesi leggero di tutti i tempi, mentre l'Associated Press lo ha classificato rispettivamente come quarto miglior peso piuma, terzo miglior leggero e terzo miglior welter jr. del ventesimo secolo. É membro della The Ring Magazine's Boxing Hall of Fame dal 1956, della World Boxing Hall of Fame dal 1981 e della International Boxing Hall of Fame dal1990, ed è scomparso prematuramente nel '59 a soli 51 anni, apparentemente per cause naturali.

 

Eligio Sardiñas Montalvo (6 Gennaio 1910, Cerro, Havana, Cuba – 8 Agosto 1988, Havana, Cuba), meglio conosciuto come Kid Chocolate, è stato un pugile cubano, il primo della storia del suo paese a vincere un titolo mondiale tra i professionisti.
Ha combattuto contro quasi tutti i migliori della sua epoca, tra cui ricordiamo Fidel LaBarbaAl SingerJack 'Kid' BergBenny Bass,  Battling Battalino e Tony Canzoneri, conquistando il titolo iridato dei pesi leggeri jr. nel 1931, grazie ad una vittoria per TKO al settimo round sul campione Benny Bass. Si è ritirato nel 1938, concludendo le fatiche da professionista con l'incredibile record di 135 vittorie, di cui 51 prima del limite, 10 sconfitte di cui alcune molto dubbie stando alle fonti del tempo, e 6 pari.
Membro della International Boxing Hall of Fame dal 1991, è considerato come uno dei pugili più forti della storia, un precursore per quanto riguardo la purezza stilistica e la padronanza della tecnica.
É stato uno dei miti giovanili del grande Ray "Sugar" Robinson, il pugile più forte di sempre, che come molti giovani di quel periodo rimasero incantati dalla gesta di questo piccolo artista dalla pelle scura. Cadde in disgrazia con l'arrivo al potere di Fidel Castro, morendo in povertà e dimenticato dai suoi connazionali nel 1988.



IL MATCH

Venerdì 20 Novembre 1931, Madison Square Garden, New York, USA

L'italo americano Canzoneri, fresco campione mondiale dei pesi leggeri e dei welter junior grazie alla vittoria ottenuta contro il londinese Jack 'Kid' Berg, difende le sue cinture contro il fenomeno cubano Kid Chocolate, uno dei pugili più amati a New York in quegli anni e titolare della cintura iridata del pesi leggeri jr conquistata pochi mesi prima.
Un incontro tra due veri e propri miti, dal valore storico assoluto ed imperdibile per chiunque ami il nostro sport, che con un pizzico di orgoglio siamo in grado di riproporvi nell'unica versione completa attualmente in giro per il web, non quella da 41 minuti ma quella da 51 senza tagli, che vi permetterà di godere in maniera totale di un incontro considerato praticamente da tutti gli storici come uno dei più importanti ed entusiasmanti della prima parte del Novecento.
La qualità video per ovvi motivi temporali non può essere eccellente, ma siamo convinti che questo non pregiudicherà in alcun modo il piacere che proverete nel l'ammirare questa sfida, e che siamo convinti vi lascerà senza parole per via alla modernità del pugilato di questi due piccoli giganti del quadrato.
Un'opera d'arte assoluta, un vero e proprio capolavoro, che non poteva certo mancare in questa classifica.




 

_

Successivo >

Menu Principale

Home Ricerca Entrata WEB TV

Accesso Utente





Non hai ancora un Profilo? Crea Profilo

 

martedì, 28 marzo 2017
Valid XHTML 1.0 Transitional!CSS Valido!