Home arrow Boxe italiana arrow Solo un match divide Devis Boschiero dalla seconda opportunità mondiale della sua carriera

Solo un match divide Devis Boschiero dalla seconda opportunità mondiale della sua carriera

Valutazione dell'utente: ONONONONON / 4
Peggiore Il migliore 
Scritto da Gianpiero Fasciano
venerdì, 18 settembre 2015

 

Come ormai risaputo da alcuni mesi, domani sera 19 settembre, a Liverpool Devis Boschiero (37-3-1), ex campione europeo dei pesi superpiuma affronterà il pugile inglese Stephen Smith (22-1-0) nella finale della eliminatoria per il titolo mondiale IBF dei pesi super piuma. Il vincitore del match, infatti potrà affrontare di diritto il portoricano Jose Pedraza (20-0-0), attuale campione del mondo IBF in carica dei pesi superpiuma.
 

Ripercorriamo la carriera dei due contendenti.

 

Partiamo dal pugile ospite, Devis Boschiero che rappresenta uno dei pugili più importanti del panorama pugilistico italiano. “Boom boom”, questo il suo nickname, ha avuto fino a oggi una carriera brillante con tanti titoli vinti. Boschiero, veneto d.o.c. di 34 anni, professionista da 11 anni, è diventato nel 2006 campione IBF Youth super piuma battendo il belga di chiare origini italiane, Ermanno Fegatilli (pugile che Devis incontrerà altre volte nel corso della sua carriera). Dopo aver difeso il titolo Youth una solo volta, nel 2007 ha conquistato anche il titolo vacante WBA Inter-Continental super piuma e nel 2008 il titolo vacante dell’Unione Europea dei pesi super piuma. Prima di raggiungere altri traguardi internazionali nel 2010 Devis Boschiero ha conquistato anche il titolo italiano di categoria battendo Ivan Fiorletta (24-6-2 all'epoca del match) per KO al 9° round.
 

E’ nel novembre del 2011 che è arrivata per il pugile di Conche (PD) la più grande opportunità della sua carriera. Infatti in quella occasione l’imbattuto Devis Boschiero affrontò il campione mondiale WBC dei super piuma Takahiro Ao (21-2-1 all'epoca del match) a Tokyo. L’epilogo fu uno dei “furti” più grossi che chi vi scrive abbia visto negli ultimi anni con una vittoria per split decision ai punti a favore del pugile giapponese che si fatica ancora oggi a capire. Boschiero, dopo il match fu subito nominato sfidante ufficiale al titolo mondiale, ma la rivincita non andò mai in porto perché il mediocre pugile giapponese perse il titolo meno di un anno dopo. Superata la delusione, il pugile di casa nostra ha deciso di puntare all’Europa per poter ritornare nelle classifiche mondiali dalla “porta principale”. Ed anche il titolo europeo EBU è arrivato puntualmente nel luglio 2012 grazie alla vittoria contro Ermanno Fegatilli (25-4-0 all'epoca del match) per decisione unanime al punti al 12° round.

Boschiero ha difeso il titolo EBU per tre volte fino ad arrivare alla seconda sconfitta in carriera contro quello che sarà la vera e propria “
bestia nera” del pugile veneto: il francese Romain Jacob (23-0-0). Infatti Boschiero è stato sconfitto due volte dal francese, con il titolo EBU in palio in entrambe le contese. Se nel primo match (febbraio 2014) la sconfitta per il pugile di casa nostra è stata piuttosto inaspettata, ma comunque sul filo di lana (due giudici hanno visto il francese vincente 115-113 e 115-114 ed un giudice ha visto Boschiero vincente per 115-113), nelle seconda contesa ad ottobre del 2014, Jacob ha vinto piuttosto nettamente.

 

Dopo due match nel 2015 contro mestieranti, Devis Boschiero arriva la match di Liverpool con 37 vittorie, 3 sconfitte ed 1 pareggio.


Il suo avversario è il pericoloso Stephen Smith detto “Swifty”, 30enne di Liverpool, professionista dal 2008. Il pugile inglese in carriera ha conquistato nel 2010 il titolo del Commonwealth (British Empire) dei pesi piuma e nel 2011 il titolo britannico dei pesi piuma. Quindi nel 2012, dopo aver subito l’unica sconfitta in carriera contro Lee Selby (21-1-0, attuale campione IBF dei pesi piuma), Smith ha conquistato il titolo WBO Inter-Continental dei pesi superpiuma, poi il titolo WBC Silver International dei pesi superpiuma nel 2013 ed il titolo WBC Silver dei pesi superpiuma nel 2014. Smith arriva al match contro Boschiero con un ottimo record di 22 vittorie ed 1 sola sconfitta all’attivo.
 

Anche se Boschiero che si è allenato duramente in questo periodo, il match di domani sarà molto difficile per il pugile veneto. Devis, però, ci ha abituato a grandi imprese, quindi ci aspettiamo che domani possa battere l’avversario nonostante i favori del pronostico vedano il pugile di casa favorito.

 


Il match tra Smith e Boschiero sarà trasmesso dalle ore 23:00 circa su Deejay TV (canale 9 del digitale terrestre o canale 145 bouquetSky) che, come noto, ha stretto un accordo commerciale con la Lega Pro Boxe per trasmettere ogni sabato i più importanti appuntamenti pugilistici italiani ed internazionali.

foto tratta da www.liverpoolecho.co.uk

_

< Precedente Successivo >

Menu Principale

Home Ricerca Entrata WEB TV

Accesso Utente





Non hai ancora un Profilo? Crea Profilo

Syndicate

RSS 0.91
RSS 1.0
RSS 2.0
ATOM 0.3
OPML

 

mercoledì, 22 novembre 2017

News in evidenza

Valid XHTML 1.0 Transitional!CSS Valido!