Home arrow News arrow Boxe internazionale arrow McDonnell difende il suo titolo WBA vincendo ai punti contro Solis

McDonnell difende il suo titolo WBA vincendo ai punti contro Solis

Valutazione dell'utente: OFFOFFOFFOFFOFF / 0
Peggiore Il migliore 
Scritto da Rocco Elia
domenica, 13 novembre 2016



Si sono affrontati a Montecarlo ieri sera, Jamie McDonnell (29-2-1, 13 KO) e Liborio Solis (25-5-1, 11 KO), in un match che aveva in palio il titolo mondiale WBA dei pesi gallo. Il match si è concluso con una controversa vittoria per UD in favore di McDonnell con punteggi: 116-112, 115-113, 117-111.


Il match è entrato subito nel vivo, col venezuelano deciso ad accorciare la distanza, annullando il vantaggio in allungo molto netto in favore dell'inglese.  Già della prima ripresa infatti, dopo una prima fase di schermaglia in cui Solis è riuscito a boxare McDonnell nonostante lo svantaggio prima detto, è riuscito a stringerlo alle corde per parecchio tempo riuscendo a piazzare buoni colpi.

Nelle riprese successive non è andata meglio per l'inglese, che pur riuscendo a tenere la distanza a lui congeniale,  non è riuscito ad esprimere la sua boxe, non prevalendo nemmeno nel fioretto, dove in più occasioni ha incassato il  destro di prima intenzione del rivale cominciando a perdere sangue dal naso alla terza ripresa.

Nella parte centrale del match, McDonnell ha faticato a trovare il bandolo della matassa, senza riuscire a mettere colpi efficaci, limitandosi a portare un jab di sbarramento poco efficace, senza peraltro riuscire a tenere a bada l'avversario. Dalla sua  Solis non è riuscito a mettere in seria difficoltà il campione, non per limiti pugilistici, ma per una questione di potenza.
Solo nella settima ripresa, McDonnell è riuscito ad arrivare al bersaglio in maniera pulita, cercando di uscire dal suo guscio.

Il campione ha continuato nell'ottava a nella nona ripresa sulla linea più aggressiva attuata già nella precedente, probabilmente consapevole di essere in svantaggio, riuscendo a portare
colpi puliti sebbene non troppo pericolosi.

Le ultime tre riprese ormai dal ritmo decisamente più aggressivo rispetto all'inizio del match, hanno visto un McDonnell determinato portare belle combinazioni da una parte, ma un Solis tutt'altro che remissivo dall'altra, che ha continuato a fare la sua boxe prendendo spesso l'iniziativa e senza mai fare un passo indietro.

I championship round sono stati molto combattuti, e visto l'andazzo del match, decisivi.
In realtà in questa fase nessun pugile è riuscito a prevalere nettamente:  l'inglese ha ben gestito l'allungo per trarsi d'impaccio nelle situazioni peggiori, e il venezuelano ha continuato a pressare, incassando però colpi importanti, piazzandone comunque a sua volta. Solis si è comunque fatto preferire nella dodicesima frazione, ricca di intensi scambi.

Sul mio personale cartellino c'era una leggera preferenza per il venezuelano,  che si è aggiudicato praticamente la prima metà del match. La seconda metà del match ha visto predominare McDonnell che comunque ha vinto le sue riprese in maniera meno netta.

Onestamente a parere di chi scrive i cartellini sono incomprensibili (il 117-111 giustificabile solo con la malafede), dato che McDonnell non ha davvero mai messo in difficoltà il rivale e non ha potuto aggiudicarsi quel numero di riprese dal momento che per la prima metà dell'incontro non ha fatto praticamente nulla, se non portare un timido jab, subendo molto l'azione offensiva di Solis. Inoltre l'inglese non è riuscito a prevalere nettamente nella parte finale dell'incontro, per lui decisiva per colmare lo svantaggio accumulato nelle riprese precedenti.

Mi sento di dire che questi cartellini, rafforzano una lunga serie di verdetti inspiegabili che stanno minando seriamente la credibilità di questo sport inquinandone irrimediabilmente i suoi valori.


foto di boxrec.com

_

< Precedente Successivo >

Menu Principale

Home Ricerca Entrata WEB TV

Accesso Utente





Non hai ancora un Profilo? Crea Profilo

Syndicate

RSS 0.91
RSS 1.0
RSS 2.0
ATOM 0.3
OPML

 

giovedì, 23 novembre 2017

News in evidenza

Valid XHTML 1.0 Transitional!CSS Valido!