I prossimi appuntamenti Italiani di Marzo

Valutazione dell'utente: ONOFFOFFOFFOFF / 2
Peggiore Il migliore 
Scritto da La Redazione
martedì, 28 febbraio 2012

Continuiamo con la nostra piccola rubrica a fare il punto della situazione delle riunioni pugilistiche che vengono organizzate nel nostro "bel Paese". Come sappiamo la boxe italiana, specie quella professionistica, attraversa un momento per niente facile. Tuttavia marzo sarà un mese piuttosto interessante per le nostre latitudini.

Si comincia subito questo venerdì 2 Marzo con il titolo italiano dei pesi medi fra il campione Matteo Signani e lo sfidante Simone Rotolo; match sul quale abbiamo già anticipato qualcosa in precedenza. La riunione di Savigliano sul Rubicone che andrà in onda su RaiSport 1 ( visibile sul Digitale Terrestre o sul canale 227 di Sky ) vedrà anche il ritorno del superleggero milanese Renato De Donato (7-1) impegnato in un match di rientro dopo il tentativo fallito di strappare il titolo italiano della categoria dalle mani di Samuele Esposito e anche il graditissimo ritorno del superwelter livornese Lenny Bottai (15-2, 5Ko) impegnato anche lui in un match di routine dopo la battuta di arresto avuta contro il francese Hamilcaro (16-4-2, 5Ko) nell'ottobre scorso.

Si prosegue venerdì 16 marzo al PalaIndoor di Ancona con il titolo italiano dei superleggeri messo in palio proprio da Samuele Esposito contro Michele Focosi. Altro match di cui abbiamo già anticipato qualcosa compreso il pronostico come potete vedere nei link a fondo articolo. 

Seguono quindi le riunioni "regine" di Marzo e speriamo non di tutto l'anno. Infatti già sabato 17 ci sarà abbastanza carne al fuoco per gli appassionati. Al PalaRavizza di Pavia si incontreranno per il vacante titolo WBC-Silver dei Cruiser Giacobbe Fragomeni (29-3-1, 12Ko)Silvio Branco (62-10-2, 37Ko). Due ex campioni del mondo che non hanno bisogno di presentazioni. Un match interessante con un titolo in palio un pò dubbio ( WBC-Silver non è il titolo WBC, ndr). Peccato che sia Fragomeni che Branco senior abbiano superato i 40. Rispettivamente 42 e 45 per la precisione, e questa età piuttosto avanzata di entrambi i contender rende la sfida un pò meno attesa di quanto non lo sarebbe stata anche solo 3 o 4 anni fà. IL PRONOSTICO E' PER FRAGOMENI AI PUNTI.

La riunione di Pavia prevede comunque un ottimo SOTTOCLOU con Luca Giacon (18-0, 17Ko) impegnato nella difesa del titolo UE dei leggeri contro il polacco (impronunciabile) Krzysztof Szot (15-1-1, 5Ko) ovviamente sulla distanza delle 12 riprese, e si prosegue con il titolo italiano dei pesi welter tra Antonio Moscatiello (13-0, 9Ko) e il pugliese Rocco di Palmo (9-3-1, 6Ko). Il titolo dei welter è vacante e Rocco di Palmo ha già tentato due volte di farlo suo contro pugili più accreditati come Antonio Lauri e Langella contro i quali ha comunque ben figurato ma anche questa volta parte svantaggiato sia perchè combatte fuori casa sia  perchè Moscatiello è un buon pugile dotato pure di pugno.

Altra riunione interessantissima sarà quella di Brescia del prossimo 23 Marzo che vedrà come match clou la difesa volontaria del titolo Europeo dei welter del fiorentino Leonard Bundu (25-0-2, 7Ko) che affronterà un altro vecchio del ring ovvero Gianluca Branco (45-3-1, 23Ko). Anche qui i 41 anni di Branco Junior fanno storcere il naso ma del resto lo stesso Bundu che è pugile integro e imbattuto registra già 37 anni. Il match pende a favore del campione ma l'enorme esperienza del pugile di Civitavecchia potrebbe metterlo a dura prova. IL PRONOSTICO E' PER BUNDU AI PUNTI.


Nella stessa riunione il neo-campione italiano dei pesi massimi Matteo Modugno (10-0, 4Ko) incontrerà in un match sulla distanza prevista delle 8 riprese, il bosniaco mestierante Adnan Buharalija (24-10-2, 16Ko). Nei restanti match di sottoclou spicca per incertezza la sfida fra i superleggeri sia pur per sole 6 riprese fra l'irascibile piacentino Paolo Lazzari (12-0, 2Ko) e il torinese Luca Michael Pasqua (15-4, 10Ko). Considerato che Pasqua ha un buon pugno e non è mai stato sconfitto per Ko mentre Lazzari è uno a cui piace pressare l'avversario e mal sopporta il contrario, potrebbe nascerne un match agguerrito. Del resto si tratta di due 28enni in cerca di affermazione.

L'ultimo appuntamento di Marzo è proprio datato per il 31 e sarà la difesa del titolo UE dei superleggeri a Pomezia. (Dopo l'Europeo assoluto detto EBU ci sono i titoli minori UE che si disputa tra pugili dell'Unione Europea e il titolo EE che si disputa fra pugili non appartenenti all'UE)
Il pugile di casa Vittorio Oi (16-3-1, 3Ko) metterà in palio il suo titolo contro l'eterno prospect Michele Di Rocco (32-1-1, 13Ko).  Non ingannino i record perchè Oi è pugile completo che viene da battaglie intense e non solo perchè combatte in casa parte favorito contro Di Rocco.
Infatti il pugile umbro seppur talentuoso non è che sia abituato a match di questa levatura ma potrà comunque contare sui suoi 29 anni contro i 37 dell'avversario. Di Rocco è inoltre dotato di una discreta velocità e rapidità di esecuzione che potrebbero mettere in difficoltà il campione. IL PRONOSTICO E' PER OI AI PUNTI.


Un buon "calendario" almeno per quel che concerne il mese di Marzo.

_

< Precedente Successivo >

0 Commenti

Non vi sono commenti. Sii il primo a commentare questo articolo!

Inserisci un commento
Non verrà pubblicata

Notificami via e-mail le risposte
Ortografia Ortografia

Menu Principale

Home Ricerca Entrata WEB TV

Accesso Utente





Non hai ancora un Profilo? Crea Profilo

Syndicate

RSS 0.91
RSS 1.0
RSS 2.0
ATOM 0.3
OPML

 

martedì, 28 marzo 2017

News in evidenza

Valid XHTML 1.0 Transitional!CSS Valido!