Home arrow Verdetti Assurdi arrow 5a puntata: Vincenzo Cantatore vs Alexander Gurov, 2007

5a puntata: Vincenzo Cantatore vs Alexander Gurov, 2007

Valutazione dell'utente: ONONONONON / 1
Peggiore Il migliore 
Scritto da Mario Salomone
lunedì, 11 febbraio 2013

Era il giugno del 2007 quando Vincenzo Cantatore, dopo una carriera intensa e condita da diversi riconoscimenti, il più importante dei quali è stato certamente il titolo europeo dei pesi cruiser, vinto contro il coriaceo Ismail Abdoul nel 2004, tentava di tornare  possessore dello stesso titolo europeo, divenuto vacante, nell'intenzione di rilanciarsi per una nuova opportunità mondiale dopo quelle fallite contro Wayne Braithwaite nel 2002 e Johnny Nelson nel 2005. A frapporsi fra lui e l'ambito titolo, davanti a una folla molto numerosa davanti al Colosseo a Roma, c'era l'ucraino Alexander Gurov, pugile dal pugno pesante ma dalla mascella sospetta.
Fin dalle sue prime apparizioni Cantatore ha diviso gli appassionati italiani: se le sue interviste sopra le righe, gli atteggiamenti talvolta presuntuosi sul quadrato e la tendenza a cercare scuse in seguito alle sconfitte lo hanno reso antipatico a molti, la sua grinta e la sua caparbietà, unite al destro mortifero e alla capacità di riempire i palazzetti ne hanno aumentato a dismisura tifosi e simpatizzanti. Non è dunque difficile indovinare che prima del match contro Gurov, i forum di discussione in rete pullulassero di accesi dibattiti su chi l'avrebbe spuntata.
I dibattiti, tuttavia, non sono cessati al termine del match vinto da Cantatore per Majority Decision, poichè alcuni hanno parlato di grande prova del nostro pugile e di vittoria sudata quanto meritata, altri di furto con scasso e cartellini vergognosi. Vediamo dunque come andò, secondo il nostro punto di vista.



1° round:
Gurov, pugile mancino, aziona subito il proprio jab destro toccando più volte al corpo in scioltezza per poi colpire al volto con maggiore efficacia. L'ucraino appare sicuro di sè e va a segno con un montante al corpo e con due diretti sinistri al volto. Cantatore si sveglia soltanto nel finale trovando la strada per un gancio sinistro e per un diretto destro, troppo poco per vincere il round.

2° round: Nuova partenza forte dell'ucraino che mette a segno due sinistri. Cantatore reagisce con un bel montante destro al volto ma due colpi di Gurov lo raggiungono alle corde. Il nostro pugile si rifugia spesso in clinch abbassando pericolosamente la testa. Gurov trova il varco per altri due ganci sinistri mentre Cantatore continua a limitarsi a legare. Round vinto nettamente da Gurov.

3° round: Gurov si mostra intraprendente prendendo le misure con il jab al corpo e tenendo l'iniziativa. Dopo un nuovo sinistro al corpo del rivale Cantatore prova a cambiare l'inerzia con un corto destro in fase di clinch ma Gurov termina la ripresa con veemenza centrando ripetutamente il bersaglio con il diretto sinistro e chiudendo l'italiano all'angolo in più di un'occasione. Ripresa chiaramente per l'ucraino.

4° round: Gurov colpisce subito molto duramente al corpo, quindi piazza un uno-due al volto. Un nuovo diretto sinistro al volto fa piegare le gambe al nostro portacolori che supera il momento di difficoltà legando più volte. Cantatore poco a poco si riprende bene e piazza un diretto sinistro a segno ma dopo uno scambio confusionario è ancora Gurov a orchestrare una combinazione pesante. Il round si chiude con reciproci scambi violenti e viene vinto da Gurov senza dubbi.

5° round: Gurov riprende ad azionare il jab da lontano pur senza arrecar troppo danno ma Cantatore stavolta trova il tempo per un buon diretto destro. L'ucraino mette a segno due ganci in successione, poi un diretto sinistro al volto seguito poco dopo da un altro diretto, stavolta molto pesante. L'ultimo colpo degno di nota è un montante sinistro di Gurov mentre Cantatore continua a fare largo uso del clinch. Chiara la superiorità dell'ucraino in questo round.

6° round: Entrambi i pugili partono forte dando vita a scambi intensi con Gurov che viene richiamato per un colpo basso. L'ucraino cerca di prendere l'iniziativa ma il suo gancio sinistro viene sporcato dai guantoni del rivale e i successivi diretti sono interlocutori. L'italiano spezza il ritmo con un buon destro ma Gurov reagisce con un sinistro al corpo, poi dopo una fase confusa è ancora il sinistro al corpo del pugile dell'est europeo a chiudere il round, sensibilmente a lui favorevole.

7° round: Parte meglio Gurov con un sinistro al corpo e uno al volto, poi entrambi perfezionano le difese e il numero di colpi sporcati dalle rispettive guardie sale. L'ucraino va a vuoto e Cantatore prende confidenza toccando due volte col sinistro. Un corto montante di Gurov provoca la reazione veemente dell'italiano che finalmente riesce ad andare a segno con due bei destri d'incontro. Nel finale si scompongono entrambi e l'arbitro ha il suo da fare. Leggera supremazia di Cantatore.

8° round:
L'italiano va subito a vuoto ma poi ritrova le misure e piazza un destro. Segue una fase di stasi, complice la stanchezza, seguita da uno scambio equilibrato e da un nuovo destro del nostro portacolori. Gurov si esibisce in un corto gancio sinistro. Abbracci e fasi confusionarie continuano a dominare la scena. L'ultimo colpo interessante è un sinistro di Cantatore che si aggiudica il round.

9° round: Cantatore aziona subito con profitto il sinistro, poi va fuori misura.Dopo una nuova serie di reciproci abbracci Gurov tocca più volte senza incidere, quindi l'italiano va a segno al corpo e al volto con il destro. In questa fase Cantatore è più aggressivo e porta diversi colpi anche se molti non arrivano puliti al bersaglio. Gurov mostra un buon uso del jab nel finale ma non basta per vincere la ripresa.

10° round:
Il round si apre all'insegna dei clinch, poi Cantatore colpisce con un gancio dopo il break dell'arbitro. Buon destro di Cantatore seguito da nuovi abbracci, quindi sinistro pesante di Gurov. Cantatore sorprendentemente reagisce con forza mettendo a segno un destro pulito e altri colpi confusionari. La ripresa si chiude com'era iniziata, ovvero con l'arbitro intento a separare gli atleti. Round per Cantatore di un'incollatura.

11° round: Nuova fase confusa seguita da un destro pesante di Cantatore. Seguono scambi violenti con l'ucraino che appare però in grossa difficoltà e viene raggiunto da un nuovo destro. Altri clinch precedono il tentativo di riscossa di Gurov che mette a segno ben tre diretti sinistri. L'italiano però dà il tutto per tutto e dopo un bel destro al corpo chiude il round con altri due colpi al volto. Ripresa nettamente per Cantatore.

12° round: L'intero round è caratterizzato da abbracci, spinte e interruzioni arbitrali. Entrambi i pugili sono sfiniti e non riescono più a coordinarsi per attacchi efficaci. Pochissimi colpi da segnalare, tutti non particolarmente degni di nota. Impossibile decretare un vincitore per un round tanto povero di azione: ripresa pari.

Facendo le opportune addizioni perveniamo a un risultato finale di 115 a 114 per Alexander Gurov.

Il responso dei giudici a bordo ring invece fu il seguente:

Marcus McDonnell (Regno Unito): 116 a 114 per Cantatore;
Jean-Francois Toupin (Francia): 116 a 114 per Cantatore;
Manuel Oliver Palomo (Spagna): 114 a 114.


La mia opinione sul verdetto quindi è che si sia trattato di un giudizio leggermente casalingo. Non concordo dunque con chi ha visto un larga vittoria del pugile ucraino e ha parlato conseguentemente di verdetto vergognoso. Occorre ammettere che molte delle riprese vinte da Gurov siano state dominate mentre diverse di quelle che ho assegnato a Cantatore si sono mantenute su un piano di equilibrio; conseguentemente una visione complessiva dell'incontro lascia la sensazione che il nostro portacolori non meritasse la cintura. L'analisi dei singoli round tuttavia ci porta ad affermare che i giudici, nella circostanza, non abbiano commesso grosse nefandezze, ancor di più se rapportiamo il loro operato ad altri casi raccontati in questa rubrica.

Come al solito, a valle dell'articolo, vi proponiamo il link per vedere l'incontro con i vostri occhi e farvi un'idea sulle nostre valutazioni non necessariamente in linea con l'articolo. Ci vediamo alla prossima puntata!

_

Successivo >

0 Commenti

Non vi sono commenti. Sii il primo a commentare questo articolo!

Inserisci un commento
Non verrà pubblicata

Notificami via e-mail le risposte
Ortografia Ortografia

Menu Principale

Home Ricerca Entrata WEB TV

Accesso Utente





Non hai ancora un Profilo? Crea Profilo

 

domenica, 21 gennaio 2018
Valid XHTML 1.0 Transitional!CSS Valido!