In evidenza
BOXENEWS CHIUDE DOPO UN LUSTRO DI SODDISFAZIONI
lunedì, 30 gennaio 2017 | Luigi Murru
BOXENEWS CHIUDE DOPO UN LUSTRO DI SODDISFAZIONI     Questa è la news più difficile da dare a tutti voi. E non è per fare retorica che utilizzerò l'aggettivo “cari” lettori. Siete in tanti e ci avete sempre supportato ma dopo ben 5 anni di...
Di più...
match
Mikey Garcia distrugge in sole tre riprese Zlaticanin
domenica, 29 gennaio 2017 | Rocco Elia
Mikey Garcia distrugge in sole tre riprese Zlaticanin Si è disputato nella notte presso l MGM Grand di Las Vegas il match con in palio il titolo WBC dei pesi leggeri detenuto da Dejan Zlaticanin (22-1-0, 15 KO) che ha affrontato Mikey Garcia (36-0-0-30 KO). Il match si è chiuso alla terza...
Di più...
Boxe italiana
Moncelli batte Lezzi con un verdetto controverso
domenica, 22 gennaio 2017 | Rocco Elia
Moncelli batte Lezzi con un verdetto controverso Si è disputato ieri presso il Palasport di Andria il match valevole per il titolo italiano dei pesi Superwelter tra il coratino Felice Moncelli (16-4-1,5 KO) ed il barese Francesco Lezzi (9-7-1, 2KO). Il match si è...
Di più...
newsflash
Samuele Esposito sconfitto in Francia da Petitjean
domenica, 22 gennaio 2017 | Marco De Silvo
newsflash   Ieri sera, al Palais des Sport Marcel Cerdan, Samuele Esposito (21-4-0, 11ko) è stato sconfitto dal locale Franck Petitjean (18-4-3, 3ko) in quello che probabilmente è stata la sua ultima apparizione sul ring. Il pugile campano...
Di più...
match
Davis abbatte Pedraza in sette round
domenica, 15 gennaio 2017 | Marco De Silvo
Davis abbatte Pedraza in sette round   Gervonta Davis (17-0-0, 16ko) è il nuovo campione IBF dei superpiuma. Ieri sera, al Barclays Center di Brooklin (New York), il 22enne di Baltimora ha spodestato Jose Pedraza (22-1-0, 12ko), spazzato via come una furia al settimo round,...
Di più...
match
L'atteso incontro di riunificazione tra James DeGale e Badou Jack finisce in pareggio
domenica, 15 gennaio 2017 | Rugantino Marcantoni
L'atteso incontro di riunificazione tra James DeGale e Badou Jack finisce in pareggio Al Barclays Center di Brooklyn, si è appena concluso l'attesissimo match di riunificazione dei pesi super medi tra il campione WBC Badou Jack (20-1-3,12KO) e il detentore della corona IBF James DeGale (23-1-1,14KO).
Di più...
newsflash
Lara batte Foreman con un gran KO al quarto round
sabato, 14 gennaio 2017 | Rocco Elia
Lara batte Foreman con un gran KO al quarto round Si è disputato ieri il match tra Yuri Foreman (34-3-0-10 KO) e Erislandy Lara (24-2-2, 14 KO), valevole per il titolo WBA Super dei pesi Super welter in possesso di Lara.   Il match è stato vinto da Lara in soli 4 round, in cui il...
Di più...
Comunicati stampa.
Il 21 gennaio Derby tutto pugliese per il vacante titolo italiano dei superwelter
mercoledì, 04 gennaio 2017 | Antonello De Felice
Il 21 gennaio Derby tutto pugliese per il vacante titolo italiano dei superwelter   BOXING PROFESSIONISTI SABATO 21 GENNAIO 2017: LEZZI  VS  MONCELLI  VACANTE TITOLO ITALIANO SUPERWELTER    Sabato 21 gennaio 2017, il Palasport di Andria (BT)- in Corso Germania- ospiterà il vacante titolo...
Di più...
match
Le nazioni cha hanno ottenuto i migliori risultati nel 2016. Svettano USA, Messico e Regno Unito.
sabato, 31 dicembre 2016 | Rugantino Marcantoni
Le nazioni cha hanno ottenuto i migliori risultati nel 2016. Svettano USA, Messico e Regno Unito. Come di consuetudine alla fine di ogni anno, vediamo quali sono state le nazioni pugilisticamente più virtuose nel 2016. Come al solito le nazioni che hanno ottenuto i risultati più importanti sono USA, Messico e Regno Unito. La...
Di più...
match
I match più belli del 2016! (VIDEO) - PARTE 2
mercoledì, 28 dicembre 2016 | La Redazione
I match più belli del 2016! (VIDEO) - PARTE 2 Ed ecco a voi le prime tre posizioni della breve classifica di Boxenews.com relativamente agli incontri più spettacolari ed avvincenti di questo 2016. Buona visione!
Di più...
Leggi ancora

Brook fa il miracolo! Batte Porter ed è il nuovo Campione Mondiale IBF dei pesi welter! (VIDEO)

Valutazione dell'utente: ONONONONON / 7
Contributo di Daniele Sepe
domenica, 17 agosto 2014


Doveva essere un sfida equilibrata tra due pugili imbattuti di cui non si conoscevano i limiti, un incontro combattuto colpo su colpo tra due welter "fisici", che ieri sera, sul ring dello StubHub Center di Carson, California, erano impegnati a contendersi la cintura mondiale dei pesi welter versione IBF, ed è andata esattamente in questo modo.
Un match da cinque stelle, intenso ed emozionate, che si è trasformato nella notte più bella della vita  per l'orgoglio inglese di Sheffield, Kell Brook (33-0-0, 22 KO), che grazie ad una Majority Decision ottenuta coi punteggi di 116-112, 117-111 e 114-114 ed in casa dell'ormai ex campione, l'americano Shawn Porter (24-1-1, 15 KO), ha conquistato il titolo mondiale dei pesi welter per sigla IBF riportando in Europa una cintura dal peso specifico enorme, in una categoria di peso che da anni è terra di conquista dei migliori pugili P4P, Floyd Mayweather Jr (WBA e WBC) e Manny Pacquiao (WBO) su tutti. 

0 Commenti
Leggi tutto...

Jock McAvoy: un re senza corona

Valutazione dell'utente: ONONONONOFF / 3
Scritto da Rugantino Marcantoni
giovedì, 14 agosto 2014

Oggi vi racconto la storia di un vero re senza corona: la storia di Jock McAvoy.

Non tutti gli appassionati di pugilato conoscono Jock McAvoy, (foto boxrec.com) eppure, se chiedete ad un intenditore inglese di vecchia data, non esiterà a dirvi che era uno dei pesi medi dotati del pugno più devastante della storia. Le statistiche parlano da sole: su 147 incontri, McAvoy, ne vinse 132 di cui ben 91 prima del limite! (fonte: “McAvoy: Portrait of a Fighting Legend” di Brian Hughes M.B.E.)


 

                  

 

.

I

                                                                

 

0 Commenti
Leggi tutto...

"Vulcano" Spada torna sul ring questa sera in attesa della super-sfida con Murray (con INTERVISTA)

Valutazione dell'utente: ONONONONOFF / 13
Scritto da Antonello De Felice
venerdì, 08 agosto 2014


In attesa dell''importante evento di questa sera che sul ring di Ostia nel sottoclou di Lancia-Di Silvio II vedrà il ritorno sul ring del "Vulcano" Domenico Spada, abbiamo avuto il piacere di intervistare il campione romano, che in vista dell'importante match del 25 ottobre contro il pericoloso inglese Martin Murray, proverà la condizione affrontando l'ostico bosniaco Nikola Matic

(BXN) Riparti dal bosniaco Nikola Matic (10-24) che in carriera ha incontrato anche gli italiani Brischetto e Ciriani affrontando così non solo pesi Medi ma anche SuperMedi e MedioMassimi, potrebbe essere quindi un avversario più grosso di te. Come ti sei preparato e come valuti questo test per il rientro?
 

(D.S.) E’ un test molto importante per me che non prenderò assolutamente sottogamba, ogni incontro è una storia diversa e questo è una tappa della mia preparazione all’incontro ben più importante contro Murray, e proprio per questo voglio rispondere al meglio dal punto di vista fisico e morale, l’incontro si farà a 74 Kg dopodiché mi fermerò 2 settimane per poi riprendere la preparazione in vista di Murray.

 

(BXN) Svelaci qualcosa della trattativa che ti porterà il 25 Ottobre, appunto, a combattere nella prestigiosa cornice del Salone Etoile nel principato di Monaco, sotto gli occhi di Alberto di Monaco, appassionato di Boxe.
 

(D.S.) Il mio manager Spagnoli ha ricevuto quest’offerta che ho deciso di accettare immediatamente non per il lato economico, ma per il prestigio e le possibilità che comporta. Ho visto Murray nel match contro l’ex campione europeo Bursak e non mi ha entusiasmato, legava spesso. L’incontro si farà in campo neutro e questo è importante per chi, come me,  è costretto ad affrontare tutti i grandi incontri fuori casa. Nel mio record ci sono delle sconfitte, ma sono contro Campioni del Mondo!

 

0 Commenti
Leggi tutto...

Bundu che MERAVIGLIA! Batte nettamente Gavin e punta al mondiale! (VIDEO)

Valutazione dell'utente: ONONONONOFF / 18
Contributo di Daniele Sepe
sabato, 02 agosto 2014


Doveva essere il giorno della consacrazione dell'inglese Frankie Gavin (19-1-0, 12 KO), in cui il mancino ventottenne di Birmingham, dopo un passato sontuoso da dilettante culminato con la vittoria tra i pesi leggeri del mondiale AIBA nel 2007, avrebbe dovuto far suo il titolo europeo dei welter prima di spiccare il volo verso traguardi ancora più nobili. Doveva essere la serata perfetta sia per il talento britannico, sia per il suo manager Frank Warren che per il pubblico accorso alla Civic Hall di Wolverhampton, il tutto organizzato alla perfezione per raggiungere il risultato finale desiderato da tutti i supporter d'oltremanica. Doveva essere, appunto, ma purtroppo per loro non è stato, a causa del coraggio e della "sfacciataggine" di uno degli invitati alla festa, il Campione d'Europa "born in Sierra Leone" e "made in Italy" Leonard Bundu (31-0-2, 11 KO), che a trentanove anni e dopo una ventina passati sul quadrato ha convenuto che fare da spalla ad un pugile meno bravo di lui non era cosa buona e giusta, rendendosi protagonista di una delle prestazioni più entusiasmanti di un italiano all'estero negli ultimi vent'anni e difendendo con successo per la sesta volta la propria cintura continentale, traguardo prestigioso che mai come questa sera sembra andargli stretto.

1 Commento
Leggi tutto...

Golovkin di forza, Geale distrutto in 3 round! (VIDEO KO)

Valutazione dell'utente: ONONONONON / 3
Contributo di Daniele Sepe
domenica, 27 luglio 2014


Missione compiuta per il fenomeno kazako Gennady Golovkin (30-0-0, 27 KO), che poche ore fa, sul ring del Madison Square Garden di New York, ha difeso per la decima volta il suo titolo mondiale dei pesi medi per la versione WBA dagli assalti dell'australiano Daniel Geale (30-3-0, 16 KO), già campione iridato della stessa categoria per la sigla IBF, grazie ad un fantastico KO avvenuto sul finire della terza ripresa che gli ha permesso di conservare cintura ed imbattibilità.

0 Commenti
Leggi tutto...

Chris Eubank e Chris Eubank Jr: così uguali così diversi

Valutazione dell'utente: ONONONONON / 4
Scritto da Rugantino Marcantoni
giovedì, 29 maggio 2014

 


"No! Tu non combatterai! Togliti dala testa di emulare le mie imprese, ragazzo, la boxe è uno sport troppo pericoloso!"

Questa era una delle innumerevoli “paternali” fatte da Chris Eubank a suo figlio che si chiama come il leggendario campione, Chris Eubank, con l’aggiunta di junior.

“Potresti rimanere sfigurato e poi la boxe ti consuma” continuava a ripetere Eubank senior, “non vedi quanti campioni hanno avuto problemi di salute dopo tutti i pugni presi in carriera?”.

Il padre, tuttavia, non si accorgeva che, più cercava di distogliere il figlio da quell’idea “malsana”, più le velleità di Junior divenivano forti: aveva visto i tanti filmati sulla vita pugilistica del padre, gli erano rimaste impresse nella mente le bandiere britanniche sventolate orgogliosamente da tutta la Nazione quando il grande Chris illuminava le notti di milioni di suoi connazionali con imprese leggendarie.

E’ difficile essere il figlio di una leggenda e per Chris Eubank Jr tale “regola” non faceva accezione: tutti lo fermavano per strada e gli ricordavano gli incontri del padre, le sfide con Steve Collins, Nigel Benn, Michael Watson rappresentanti di quella potenza di prim’ordine qual’era (ancora più di oggi) la boxe britannica degli anni 80.  

0 Commenti
Leggi tutto...

Giovanni Parisi: Da Fornaci a Las Vegas

Valutazione dell'utente: ONONONONON / 3
Scritto da Franco Ligas
mercoledì, 23 luglio 2014


L’altro giorno su Facebook è stata pubblicata una foto con Giovanni Parisi premiato con la Ciminiera d’argento, il premio che il paese di Fornaci riconosceva ai migliori sportivi e che in quegli anni fu consegnato, sempre nella categoria del pugilato, anche a Sumbu Kalambay, Patrizio Oliva, Gianfranco Rosi, Francesco Damiani, Maurizio Stecca e Nino La Rocca.

E ricordo anche nella serata della consegna del premio a Nino un giovanissimo Giorgio Panariello, bravissimo imitatore allora, ed oggi una star della televisione. Sarebbe lunghissimo l’elenco dei grandi campioni dello sport che sono saliti a “Il Ciocco” per la serata e che, per una giornata, facevano felici gli abitanti della Garfagnana. L’antesignano del premio fu il giornalista Alfio Tofanelli, il successore l’allora presidente del Fornaci calcio, lo sportivissimo Mario Chiesa. Sempre su FB ho scritto che per ricevere il premio Giovanni Parisi anticipò il rientro in Italia e, appena arrivato a Voghera, lasciò le valigie a casa e si catapultò a Castelvecchio Pascoli. Giovanni era fatto così, aveva un grande carattere ed una grande generosità

2 Commenti
Leggi tutto...
<< Inizia < Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Successivo > Fine >>
Risultati 78 - 88 su 165

Menu Principale

Home Ricerca Entrata WEB TV

Accesso Utente





Non hai ancora un Profilo? Crea Profilo

Topic più letti

Errore
Non vi sono messaggi da mostrare

Syndicate

RSS 0.91
RSS 1.0
RSS 2.0
ATOM 0.3
OPML

 

mercoledì, 26 luglio 2017

News in evidenza

Bottone Scambio Directory Pubblicitaonline.it

Sito segnalato da Sologratis.it

 


Directory italiana nuovosito.com

 


SEO

Segnalato su


 

Blogstreet - dove il blog è di casa

 

Sito segnalato da Freeonline.it - La guida alle risorse gratuite

 

migliorsito.com:

solo il meglio del web.




 

Aggregatore

 

modificare foto

 

Feedelissimo - sport

Valid XHTML 1.0 Transitional!CSS Valido!